Home Ikonemi

Ikonemi

Arcipelago Polesine | un’indagine fotografica Ikonemi | anteprima a cura di Daniele Cinciripini e Serena Marchionni

Presentazione e proiezione dei progetti generati in seno all’esperienza di Arcipelago Polesine con i curatori e gli autori. Arcipelago Polesine è un’indagine fotografica del Delta del Po curata da Ikonemi, centro indipendente dedicato alla fotografia e alle immagini di paesaggio, e diretta da Daniele Cinciripini e Serena Marchionni. Il Polesine è una terra emersa dalle acque del Po e del Mare Adriatico. L’obiettivo del progetto fotografico è la creazione di un arcipelago di sguardi e conoscenze sulla realtà polesana attraverso l’opera di diversi fotografi.

L’indagine fotografica ha durata semestrale (novembre 2016- aprile 2017) e si conclude con una mostra itinerante e un progetto editoriale dedicato (autunno 2017).

 

I fotografi coinvolti nel progetto, guidati da Daniele Cinciripini, provengono da tutta Italia, e sono (in ordine alfabetico): Lara Bacchiega, Giulia Callegarin, Francesco Antonio Caratù, Flavio Castellani, Alessia Cervini, Marco Crivellaro, Marco Fava, Laura Furlanetto, Francesca Iovene, Roberto Lagrasta, Simone Letari, Antonio Lovison, Simona Lunatici, Alessandro Marchi, Chiara Medici, Pietro Millenotti, Luana Rigolli, Flavia Rossi, Dante Marcos Spurio, Alberta Zallone, Gianni Zanni.

Arcipelago Polesine è stato realizzato grazie al prezioso contributo culturale dell’Associazione Minelliana, il patrocinio del Gal del Delta del Po e dei comuni di Adria, Bosaro, Corbola, Porto Tolle, Porto Viro, Taglio di Po.

Il Polesine

Il Polesine è un vasto territorio del Veneto meridionale, il cui nome deriva dal latino pullus o pullum “terra emergente dalle acque correnti”. Il termine in questo suo significato risale al Medioevo e si riferisce a varie zone: Polesine di Ariano, Polesine di Ferrara o di San Giorgio e Polesine di Rovigo. Il Polesine è un’area geografica di recentissima formazione geologica generata dall’accumulo di detriti fluviali depositatisi fra i corsi inferiori dell’Adige e del Po, compresa nella Provincia di Rovigo. Esso è costituito dal territorio incluso tra il tratto terminale del Fiume Adige, a nord, del Po, a sud, del Mare Adriatico, a est, e la zona delle Valli Grandi Veronesi a ovest. Oltre ai fiumi Adige e Po anche un canale, il Tartaro detto Canalbianco, attraversa il Polesine, mantenendo il proprio corso tra i due fiumi principali.