Home BENNY MANGONE

BENNY MANGONE

Storie di mezzo: Geschichtlichkeit inmitten 

Stazione: Eufonia -  canto degli uccelli.

Ex-Convento S. Maria/Biblioteca: A volte non fare qualcosa conduce a qualcosa.

Letture: posizionamento inverso.

Ex-Macello Comunale : Storie

Monumento ai Caduti (P.zza della Vittoria): Greenstar

Teatro Comunale: Sky Framed

Piazza Castello/Ospedale: Dai luoghi e azioni della cura:

17/05/2017 - Ho trapiantato tre ulivi provenienti dalla Calabria, mia terra d’origine, nel giardino dell'Ospedale Civile di Gonzaga con l'aiuto e la direzione dei responsabili del comitato del verde.

28/05/2017 - I tre Ulivi sono stati benedetti da Don Lorenzo Lorenzini, Parroco della Chiesa della città di Gonzaga.

23/06/2017 - Ho riempito d’acqua il pozzo situato di fronte al Comune. Invito chiunque lo voglia a riempire un qualsiasi contenitore di questa acqua-comune, e a trasportarla dal pozzo comunale al giardino dell'ospedale per versarla sui tre ulivi benedetti.

Biografia

Benny Mangone ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Bologna. Direziona il suo lavoro partendo da una analisi del contesto socio-politico contemporaneo, cercando di proporre col mezzo dell'arte spazi di azione e riflessione che possano creare collegamenti tra l'individuo, la collettività e il suo ambiente. Tutta la sua poetica si basa sul contrapporre al concetto ultra capitalistico di sfruttamento e consumismo un concetto che basa la sua proceduta sulla “cura del mondo”.

Tra gli ultimi progetti realizzati: Freedom 49° Premio Suzzara, Pieces in Ecoismi Milano, Il cielo di Gaza in GAM Casa del Mantegna, Dalle 1500 visioni del Mare Fab Lab San Martino dall'Argine, R-desaparecidos in Paisitos (progetto di Giulia Cilla) Musée de l’OHM c/o Museo Civico Medievale Bologna.

http://www.bennymangone.com