Home Autori STEFANO CERIO

STEFANO CERIO

STEFANO CERIO

Ex Convento, Via Fiera Millenaria, 64 - Gonzaga

 

“CHINESE FUN”

Chinese Funè un progetto realizzato in Cina nel 2013 e rappresenta l’evoluzione del lavoro dell’artista sul concetto di falso e sintetico.
Le fotografie ritraggono parchi aquatici, luoghi di divertimento di massa nel momento in cui non vengono fruiti, offrendo una panoramica inedita. L’artista lavora sull’assenza e il silenzio nella rappresentazione di luoghi pensati e realizzati in funzione delle persone, ritratti ora insolitamente vuoti, rivelando la loro essenza surreale e straniante. E’ la realtà a parlare e la fotografia esplora quella terra di confine tra la visione, il racconto del reale, e l’orizzonte di attesa dello spettatore, la messa in scena di una possibile realtà. Chinese Fun è un'ulteriore tappa di un percorso artistico coerente che trova proprio nel concetto di ricordo, nel luogo "altro" come catalizzatore di desideri presenti e memorie future, nell'idea di vacanza e di svago, quella sospensione del quotidiano che l'autore studia e racconta in immagini.

Biografia

BIOGRAFIA

Stefano Cerio vive e lavora tra Roma e Parigi. Inizia la carriera di fotografo a soli 18 anni, collaborando con il settimanale L'Espresso. Dal 2001 il suo interesse si sposta progressivamente verso la fotografia di ricerca e il video. Le sue opere sono presenti in molte collezioni pubbliche e private.

Mostre personali

2002 · “Dissolvenze Corporee” galleria Il Diaframma, Milan.
2003 · “Machine” galleria Recalcati arte contemporanea, Turin.
2004 · “Machine Man” galleria Lattuada Studio, Milan.
2005 · “Codice Multiplo” Città della Scienza, Naples.
2007 · “Sintetico Urbano” galleria Cedro 26, Rome.
2008 · “Souvenirs” galleria Changing Role, Rome.
2009 · “Sintetico Italiano” Certosa di san Giacomo, Capri.
2010 · “Apparizioni” Galerie Italienne, Paris.
2010 · “Winter Aquapark” Galerie Italienne, Paris.
2011 · “Winter Aquapark” Changing Role, Naples.
2011 · “Aquapark” Fondazione Forma per la fotografia, Milan.
2011 · “Summer Aquapark” proiezione video Museo Maxxi, Rome.
2011 · “Night Ski” Galerie Italienne, Paris.
2012 · “Night Ski” Studio Trisorio, Naples.
2013 · “Chinese Fun” Noire Gallery, Turin.
2014 · “Paths” Dolomiti Contemporanee, Casso.
2014 · “Cruise Ship” Mois de la Photo-Galerie Italienne, Paris.
2015 · “Chinese Fun” Fondazione Volume!, Rome.
2017 · “Night Games” Galleria del Cembalo, Rome.
2017 · “Night Games” Camera Centro Italiano per la Fotografia, Turin.
2017 · “Amusement” GadCollection Gallery, Paris.
2018 · “Amusement Places” Museo Pignatelli, Naples.

MOSTRE COLLETTIVE

2005 · “Napoli Presente” PAN Museum, Naples.
2007 · “Fotografi” Lattuada studio, Milan.
2008 · “Le porte del Mediterraneo” Rivoli (TO).
2009 · “Postproduction.it” arteBa 09, Buenos Aires.
2010 · “Postproduction.it” Centro Cultural Borges, Buenos Aires.
2010 · “O’Vero” Museo Madre, Naples.
2011 · “Crazy for Italian Style” Galerie Italienne, Paris.
2013 · “Una passione fotografica” Fondazione Forma per la fotografia, Milan
2015 · “Mountain Passion” Noire Gallery, Turin.
2016 · “Bling Bling Baby” Nrw Forum, Dusseldorf.
2016 · “In Posa” Galleria Del Cembalo, Rome.
2017 · “Undefined Spaces” Podbielski Contemporary, Berlin.
2017 · “Bling Bling Baby” Museum Hilversum, Hilversum.
2018 · “Campania Mirabilis” Reggia di Caserta, Caserta.

PUBBLICAZIONI

2002 · “Dissolvenze corporee” ed. Il Diaframma.
2004 · “Machine Man” ed. Silvana Editoriale.
2005 · “Codice Multiplo” ed. Effe Erre.
2009 · “Sintetico Italiano” ed. Silvana Editoriale.
2011 · “Aquapark” ed. Contrasto.
2013 · “Vice Versa” ed. Contrasto.
2015 · “Chinese Fun” ed. Hatje Cantz.
2017 · “Night Games” ed. Hatje Cantz.

Visualizza anche